Ex Ilva, Buffagni: “Lega ha investito 300mila euro in bond di ArcelorMittal. Spero pensino ai lavoratori e non alle loro tasche”

08/11/2019 – “La Lega ha investito 300mila euro in bond di ArcelorMittal. Spero che arrivati a questo punto pensino ai lavoratori e non ai soldi che hanno investito“. A dirlo è il viceministro all’Economia del M5s, Stefano Buffagni, in riferimento al caso dell’ex Ilva. In particolare, l’esponente dei 5 stelle tira fuori la notizia data Giovanni Tizian e Stefano Vergine nel volume Il libro nero della Lega secondo cui sia il Carroccio guidato da Roberto Maroni sia quello guidato da Matteo Salvini abbiano puntato 300mila euro nelle obbligazioni societarie della multinazionale franco-indiana.

loading…



La Lega ha investito 300mila euro in un bond corporate di Arcelor Mittal? “Io ho diecimila euro di azioni e non ne ho di Arcelor Mittal”. Cosi’ Matteo Salvini, segretario della Lega, ha risposto ai cronisti che gli hanno chiesto conto dell’investimento, a margine di una manifestazione Coldiretti a Roma. Alla cronista della DIRE che specifica che la domanda riguardava il portafoglio titoli della Lega e non il suo personale, Salvini risponde: “Chieda all’amministratore, io non mi occupo di Borsa, mi occupo di politica”.

La storia della Lega e dei bond ArcelorMittal
Di cosa si sta parlando? Degli investimenti della Lega in bond di ArcelorMittal e altre aziende tra cui Mediobanca di cui si è raccontato, con tanto di documentazione, nel libro di Giovanni Tizian e Stefano Vergine “Il libro nero della Lega” e su l’Espresso.

Sia sotto la gestione di Roberto Maroni, sia in seguito sotto quella di Salvini, parecchi milioni sono stati investiti illegalmente. Una legge del 2012 vieta infatti ai partiti politici di scommettere i propri denari su strumenti finanziari diversi dai titoli di Stato dei Paesi dell’Unione europea. Il partito che si batte contro «l’Europa serva di banche e multinazionali» (copyright di Salvini) ha cercato di guadagnare soldi comprando le obbligazioni di alcune delle più famose banche e multinazionali.

 

Colossi come l’americana General Electric, la spagnola Gas Natural, le italiane Mediobanca, Enel, Telecom e Intesa Sanpaolo. Una fiche da 300mila euro è stata messa anche sul corporate bond di Arcelor Mittal, il gruppo siderurgico indiano che ha acquistato l’Ilva promettendo di lasciare a casa circa 4mila lavoratori.

Questi investimenti provano che anche Salvini ha investito i denari del partito in obbligazioni societarie. Nello specifico, Matteo ha puntato 1,2 milioni su Mediobanca, Arcelor Mittal e Gas Natural. Nel libro si parla anche dei tanti finanziamenti arrivati alla PiùVoci, onlus dell’universo leghista controllata da Giulio Centemero, tesoriere della Lega. Su di lui la procura di Roma ha chiuso le indagini per il reato di finanziamento illecito per soldi arrivati da Luca Parnasi. Anche la procura di Bergamo ha chiuso le indagini nei confronti di Centemero per 40mila euro arrivati alla Onlus da Bernardo Caprotti di Esselunga, nel frattempo defunto.
BUFFAGNI M5S: “In Italia i contratti si rispettano, a maggior ragione una multinazionale come Arcelor Mittal che non è stata in grado di seguire il piano industriale con il quale ha vinto la gara gestita dal fenomeno di Renzi e sulla quale abbiamo anche migliorato le condizion!”
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


Get Widget