Corruzione, Di Pietro: “Daspo avrebbe aiutato Mani pulite”

19/02/2020 – ‘Mani pulite’ sarebbe stata facilitata dagli strumenti introdotti dalla legge spazzacorrotti. A sottolinearlo è stato l’ex pm milanese Antonio Di Pietro, magistrato simbolo di quell’inchiesta, intervenendo al Senato a un evento del Movimento 5 Stelle a un anno dall’entrata in vigore della legge anticorruzione.

“Se avessimo avuto allora il Daspo per i corrotti non sarebbe stato necessario mettere tante persone in galera – ha spiegato – non c’era altro modo di fermarli per evitare che reiterassero i reati”. “Abbiamo dovuto creare una giurisprudenza per combattere la corruzione perché una legge non c’era’’, ha aggiunto Di Pietro. – [ADNOKRONOS]
CONTINUA A LEGGERE >>
Ordina subito la tua carta Revolut gratuita.


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget