Coronavirus, la Germania accoglie sei pazienti italiani. È il primo paese straniero a farlo

23/03/2020 – La Germania è pronta ad accogliere sei pazienti italiani affetti da coronavirus. Lo conferma a Repubblica il parlamentare della Cdu, Marian Wendt, che si è impegnato nei giorni scorsi perché la sua regione, la Sassonia, mettesse a disposizione dei posti letto per malati provenienti dalla regione italiana più martoriata dall’epidemia, la Lombardia. Si tratta dei primi pazienti italiani accolti da un Paese straniero.

Wendt si era era cominciato a mobilitare la scorsa settimana, quando aveva saputo del brutto incidente del blocco alle frontiere delle mascherine e delle tute protettive, uno stop deciso dalla Germania e poi sospeso dopo le veementi proteste dell’Italia e dalla Commissione Ue. “Una vergogna”, dice.

loading…



Dopo il decreto dello sblocco, Wendt aveva rimosso alcuni ostacoli burocratici che avevano continuato a impedire l’arrivo delle tute in Italia. Poi aveva cominciato a bussare alle porte delle autorità mediche della sua regione per accogliere dei malati italiani.

Nei giorni scorsi è cominciato così un intenso scambio tra le autorità della regione di Lipsia e la Lombardia. E grazie all’apporto dell’ambasciata tedesca a Roma, stamattina anche l’ultimo ostacolo burocratico è caduto, ed è scattato il sospirato via libera al trasporto dei malati. I sei saranno trasportati nelle prossime ore. – [FONTE]
Coronavirus, ultime notizie: in vigore nuovo decreto, Angela Merkel sottoposta al tampone
Le ultime notizie in diretta sul Coronavirus in Italia e nel mondo, con i fatti più importanti di lunedì 23 marzo. In Italia ci sono 59138 casi positivi di Covid-19, di cui 7024 guariti e 5476 morti. Registrate ieri 651 nuove vittime, in calo rispetto a sabato. Il premier Conte ha firmato il decreto del 22 marzo che dispone nuove misure restrittive: il dpcm prevede infatti la chiusura di aziende e attività non essenziali.

Vietati gli spostamenti tra comuni diversi. Quasi 100 mila denunciati in neanche due settimane. Gli Usa sono il terzo Paese al mondo per numero di contagiati dopo Cina e Italia: hanno superato quota 35.000. Numeri quasi analoghi in Spagna, dove la vicepremier è ricoverata per un’infezione respiratoria. E il Covid-19 fa un’altra vittima nota: Lucia Bosè è morta a 89 anni. Deceduto collaboratore esterno del Parlamento Ue: era un italiano. Tampone per la Cancelliera tedesca Merkel. E in Germania saranno curati 6 pazienti italiani.
CONTINUA A LEGGERE >>
Ordina subito la tua carta Revolut gratuita.
VIDEO CORRELATI

Covid-19, l’Oms lancia raccolta fondi

Si chiama Solidarity response fund.  Come donare: Per donare al Solidarity Response Fund, potete andare sul sito http://who.int e cliccare sul bottone arancione “Donate” in cima alla pagina.

Oppure attraverso il canale Facebook.


A tutti i nostri lettori in Italia.
Può essere imbarazzante, però, per favore, non ignorare questo messaggio.  Il 99% dei nostri lettori non dona, fa finta di niente. Se sei uno dei quei lettori straordinari che ha già donato, ti ringraziamo di cuore. Se donassi solo 5 €, questo sito potrebbe continuare a crescere per anni. Dimostra ai volontari che ti forniscono informazioni affidabili e neutrali che il loro lavoro conta. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro Blog, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità:

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):


Comments are closed.


Get Widget