Consiglio Ue, Conte non firma la bozza delle conclusioni: “L’Europa è unita oppure non esiste”…

27/03/2020 – Giuseppe Conte non firma la bozza delle conclusioni del Consiglio europeo convocato per mettere in campo adeguati strumenti di risposta all’epidemia di coronaviurs. Il premier ha chiesto quindi all’Europa di battere un colpo e trovare una soluzione adeguata alla crisi che il continente sta affrontando. Non è bastata quindi l’eliminazione dal documento di qualsiasi riferimento al Meccanismo europeo di stabilità.

“Occorre reagire con strumenti finanziari innovativi e realmente adeguati ad affrontare una guerra che dobbiamo combattere insieme, per vincerla quanto più rapidamente possibile”. E’ questo, secondo quanto si apprende, il ragionamento fatto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel corso del Consiglio Ue che si è svolto in videoconferenza. Secondo Conte infatti “come si può pensare che siano adeguati a questo shock simmetrico di così devastante impatto strumenti elaborati in passato, che sono stati costruiti per intervenire in caso di shock asimmetrici con riguardo a tensioni finanziarie riguardanti singoli Paesi?”.

loading…



La posizione di Conte, emerge dal summit, avrebbe trovato apertura dal presidente francese, Emmanuel Macron, dal portoghese Antonio Costa e dai colleghi greco e irlandese. Conte, assieme al premier spagnolo Pedro Sanchez, ha affidato ai presidenti di Commissione, Consiglio, Europarlamento, Bce ed Eurogruppo di elaborare entro 10 giorni una soluzione istituzionale da proporre ai capi di Stato.

Quanto ai timori di altri Paesi sull’utilizzo di strumenti come i covidbond, cui si oppone il fronte nordico, Paesi Bassi in testa, il premier ha chiarito che nessuno pensa a una mutualizzazione del debito pubblico. “Ciascun Paese risponde per il proprio debito pubblico e continuerà a risponderne”, le parole di Conte. – [FONTE]
CONTINUA A LEGGERE >>
Ordina subito la tua carta Revolut gratuita.
VIDEO CORRELATI:

Covid-19, l’Oms lancia raccolta fondi

Si chiama Solidarity response fund.  Come donare: Per donare al Solidarity Response Fund, potete andare sul sito http://who.int e cliccare sul bottone arancione “Donate” in cima alla pagina.

Oppure attraverso il canale Facebook.


A tutti i nostri lettori in Italia.
Può essere imbarazzante, però, per favore, non ignorare questo messaggio.  Il 99% dei nostri lettori non dona, fa finta di niente. Se sei uno dei quei lettori straordinari che ha già donato, ti ringraziamo di cuore. Se donassi solo 5 €, questo sito potrebbe continuare a crescere per anni. Dimostra ai volontari che ti forniscono informazioni affidabili e neutrali che il loro lavoro conta. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro Blog, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità:

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):


Comments are closed.


Get Widget