Coronavirus, pagamento bollo per auto ferma: eco la decisione del governo

20/04/2020 – Come noto si tratta di una tassa regionale, quindi ogni regione ha deciso in maniera diversa. Diversi automobilisti stanno ricevendo gì avvisi di pagamento del bollo auto e si chiedono se devono pagarlo o se invece possono aspettare: diciamo subito che il pagamento del bollo auto è stato rimandato in dieci regioni italiane. Come noto si tratta di una tassa regionale, quindi ogni regione ha deciso in maniera diversa da un’altra per effetto di quello che viene chiamato federalismo fiscale. Negli avvisi di pagamento che vengono inviati ai proprietari dovrebbe esservi indicata la data entro cui è possibile differire il versamento di questa tassa

Ricordiamo anche che il bollo auto non è una tassa di circolazione ma una di “possesso”, quindi va pagata anche se l’auto non viene usata ed è ferma. Piemonte, Lombardia, Lazio, Marche, Emilia Romagna, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Campania hanno deciso di far slittare al 30 giugno il pagamento del bollo auto, senza sanzioni e interessi. Liguria e Abruzzo hanno fatto slittare il pagamento del bollo senza sanzioni e interessi fino al 31 luglio 2020. Non è ancora stata prevista la sospensione del bollo auto in scadenza in Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Trentino-Alto Adige, e Valle d’Aosta ma è possibile che le amministrazioni di queste Regioni adottino provvedimenti analoghi nei prossimi giorni.

loading…


Una proroga del bollo auto di 12 mesi, per aiutare le famiglie a far fronte all’emergenza Coronavirus. La proposta arriva dalla capogruppo regionale M5S di Regione Liguria, Alice Salvatore.

“È stato proposto da Regione Liguria di spostare il pagamento del bollo auto del 2020 al 31 luglio – spiega – In queste condizioni, seppur la proposta sia di buona volontà, non serve ad alleggerire per nulla le incombenze economiche dei liguri colpiti e bloccati dal Coronavirus. Tre mesi scarsi non cambiano quasi nulla sotto l’aspetto economico di famiglie, imprese e lavoratori. Le possibilità di ripresa hanno tempi molto più ampi e la Regione Liguria deve aiutare i propri cittadini veramente, non con piccoli spostamenti pressoché inutili”.

“In Consiglio Regionale abbiamo ovviamente votato a favore della data del 31 luglio 2020, ma chiediamo immediatamente una proroga di 12 mesi per poter dare a tutti il tempo necessario di tornare alla normalità” precisa Salvatore.

“Tutte le famiglie e i lavoratori sono completamente fermi – conclude – bisogna attuare ogni possibile scelta per dare respiro all’economia dei cittadini e questo è sicuramente uno dei passi giusti da fare. Proroga del bollo auto di 12 mesi, subito”.
CONTINUA A LEGGERE >>

Covid-19, l’Oms lancia raccolta fondi

Si chiama Solidarity response fund.  Come donare: Per donare al Solidarity Response Fund, potete andare sul sito http://who.int e cliccare sul bottone arancione “Donate” in cima alla pagina.

Oppure attraverso il canale Facebook.


A tutti i nostri lettori in Italia.
Può essere imbarazzante, però, per favore, non ignorare questo messaggio.  Il 99% dei nostri lettori non dona, fa finta di niente. Se sei uno dei quei lettori straordinari che ha già donato, ti ringraziamo di cuore. Se donassi solo 5 €, questo sito potrebbe continuare a crescere per anni. Dimostra ai volontari che ti forniscono informazioni affidabili e neutrali che il loro lavoro conta. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro Blog, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità:

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):


Comments are closed.


Get Widget