Ieri è stato inferto un duro colpo ad un clan criminale del litorale di Roma, il clan Spada di Ostia

23/04/2020 – E’ stato inferto un duro colpo ad un clan criminale del litorale di Roma, il clan Spada di Ostia. È stata disposta dal Tribunale di Roma la confisca definitiva dei loro beni: un “tesoro criminale” di circa 18 milioni di euro fatto di ville, negozi, locali, macchine ma soprattutto società.

La Guardia di Finanza ha confiscato un vero e proprio impero imprenditoriale di bar, sale slot, distributori di carburanti, palestre, scuole di danza, autosaloni e realtà edilizie. Tra i beni confiscati anche la palestra di boxe a Ostia dove Roberto Spada nel 2017 diede una testata al giornalista Daniele Piervincenzi.

Secondo i magistrati, tutto questo sarebbe stato accumulato negli anni con estorsioni, usura e traffico di droga. Avete capito bene: un clan criminale che si è arricchito grazie alla sofferenza e il dolore di chi era in difficoltà.

loading…



Abbiamo sempre condannato questi comportamenti. La nostra Amministrazione non ha voltato lo sguardo quando si è trattato di prendere decisioni per altri forse scomode, in tutti i quartieri della città e nello splendido territorio del litorale romano.

Così è stato quando abbiamo deciso di abbattere le villette abusive dei Casamonica o quando, dopo decenni di speculazioni, abbiamo avviato l’iter per eliminare il cosiddetto “lungomuro” di Ostia per restituire l’accesso e la vista del mare ai cittadini romani.

Ci sono porzioni di città che qualcuno credeva, e crede ancora, preda degli appetiti criminali delle cosche che strozzano le famiglie ed avvelenano l’economia di Roma.

Noi non abbassiamo lo sguardo e continueremo sempre a denunciare. Siamo al fianco dei cittadini onesti, della magistratura e delle forze dell’ordine. Le istituzioni unite vincono. #FuoriLaMafiaDaRoma (Fonte Facbook)
CONTINUA A LEGGERE >>

Covid-19, l’Oms lancia raccolta fondi

Si chiama Solidarity response fund.  Come donare: Per donare al Solidarity Response Fund, potete andare sul sito http://who.int e cliccare sul bottone arancione “Donate” in cima alla pagina.

Oppure attraverso il canale Facebook.

A tutti i nostri lettori in Italia.
Può essere imbarazzante, però, per favore, non ignorare questo messaggio.  Il 99% dei nostri lettori non dona, fa finta di niente. Se sei uno dei quei lettori straordinari che ha già donato, ti ringraziamo di cuore. Se donassi solo 5 €, questo sito potrebbe continuare a crescere per anni. Dimostra ai volontari che ti forniscono informazioni affidabili e neutrali che il loro lavoro conta. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro Blog, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità:

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):


Comments are closed.


Get Widget