Sfiducia a Bonafede, la diretta del voto in Senato

20/05/2020 – E’ in corso la diretta del voto in Senato di due mozioni di sfiducia contro il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e sulle quali Italia Viva rischia di far cadere il governo. Una mozione è stata presentata da tutto il centrodestra (Fdi, Fi, Lega); un’altra da Più Europa.

Renzi (Iv)
“L’intervento di oggi in Senato è uno degli interventi più difficili della mia esperienza politica. Vi aspetto intorno alle 11.45 qui o in diretta televisiva”, sono state le parole del leader di Italia Viva Matteo Renzi, su Facebook.

Renzi – secondo quanto riferisce chi ha partecipato al breve incontro dei senatori di Italia viva – ha messo in chiaro subito una cosa: noi non cerchiamo posti di governo, non vogliamo poltrone. Ci addossano – questo il ragionamento del leader di Iv – la responsabilità di voler far cadere il governo ma vogliamo soltanto che le cose vadano bene per il paese. Renzi – sempre secondo quanto riferiscono le stesse fonti – avrebbe spiegato che in questo momento votare una mozione di sfiducia è difficile, toppo complicato in quanto il Paese attraversa un momento complicato. Ma Iv – la tesi del leader di Iv – non arretrera’ sulle battaglie sulla giustizia. In ogni caso Renzi – sempre secondo le stesse fonti – avrebbe lasciato libertà di manovra ai suoi.

loading…



L’intervento di Bonafede
Intorno alle 11.40 è iniziata la replica di Bonafede alle mozioni di sfiducia presentate nei suoi confronti. Anche il presidente del Consiglio Conte è in Senato. Di fianco il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“È totalmente falsa l’immagine di un governo che avrebbe spalancato le porte delle carceri addirittura per i detenuti più pericolosi”, ha dichiarato Bonafede. “I giudici hanno applicato leggi vigenti, nella migliore delle ipotesi, da più di 50 anni e che nessuno aveva mai cambiato”.

“E’ proprio la lotta al malaffare, senza compromessi, che ha sempre animato la mia attività politica”, ha continuato il ministro. “C’è un punto che risulta evidente a tutti: la ferma determinazione, che rivendico, con cui quelle leggi combattono il malaffare”, ha aggiunto, riferendosi alle norme approvate portate avanti durante il suo incarico da Guardasigilli.

Sulla riforma del processo penale e del Csm il “confronto nella maggioranza sarà costante approfondito e improntato a leale collaborazione”, ha assicurato il ministro Bonafede. E infine: “Le misure concrete adottate durante l’emergenza sono il frutto del lavoro di squadra di tutto il governo che ha deciso di considerare la giustizia una vera priorità”.

Orfini (Pd)
“Non c’è alternativa a respingere la sfiducia a Bonafede. Ma non è obbligatorio farlo fingendo di condividerne le idee. Le politiche per la giustizia di questo governo sono pessime e devono cambiare radicalmente. E spetta al Pd chiederlo. Anzi esigerlo”, ha scritto su twitter Matteo Orfini, parlamentare del Partito Democratico.

Meloni (Fdi)
“Voteremo la mozione Bonino” di sfiducia “alla seconda ‘chiama’. Vediamo prima se l’ha votata Renzi. Sulla mozione della Bonino, ci sono degli elementi che non condivido, né utilizzerò i voti di FdI per far alzare la posta a Renzi. Noi votiamo alla seconda chiama, vediamo prima se la vota Renzi”, è la strategia di Giorgia Meloni (FdI).

Boschi a colloquio con Conte
Pd e M5s hanno avvertito Italia Viva: se voterà la mozione si aprirà la crisi. In quel caso – ha insistito ieri sera il presidente della Camera Roberto Fico – “si apre un problema politico e una crisi di governo, quindi penso che non avverrà”. Ieri pomeriggio la capogruppo Iv a Montecitorio Elena Boschi è stata per due ore a colloquio con il premier Conte a Palazzo Chigi. Questa mattina, prima del dibattito parlamentare, l’assemblea dei senatori di Italia Viva. – [da il Quotidiano.net]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


Get Widget