Sondaggio Istituto Piepoli: la fiducia in Conte sale al 62, il premier batte anche Mattarella

08/10/1962 – Non c’è niente da fare. Polemiche nei 5 Stelle e rischio scissione da parte di Alessandro Di Battista e Davide Casaleggio, nuovo balzo dei positivi per il Covid-19, scontro nella maggioranza sul Mes e sulla riduzione delle tasse dal prossimo anno, ripresa degli sbarchi di immigrati clandestini, polemiche infinite per l’estensione al 31 gennaio dello stato di emergenza e per l’uso obbligatorio delle mascherine. Nessuno di questi argomenti, e degli altri temi che dividono il governo, ha scalfito la fiducia degli italiani nel presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Anzi, secondo i dati dell’ultimo sondaggio dell’Istituto Piepoli pubblicato in esclusivo da Affaritaliani.it (realizzato lunedì 5 ottobre, metodologia CATI-CAWI e campione di 1.000 casi rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne), il consenso nel premier Conte rispetto a settembre è salito di due punti arrivando a quota 62%.

loading…



Il capo dell’esecutivo, evento più unico che raro, supera in termini di fiducia addirittura il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che risulta stabile al 59%. In terza posizione, staccatissima, Giorgia Meloni al 31% che però registra una flessione di 3 punti percentuali. Matteo Salvini al 25% perde un punto rispetto al mese scorso. Nicola Zingaretti (stabile) e Luigi Di Maio (-1) sono entrambi al 25%.

Nelle intenzioni il Centrodestra perde un punto percentuale rispetto a settembre. La Lega resta il primo partito con il 24.5% ma arretra dello 0.5. Fratelli d’Italia stabile al 16.5%. In calo di mezzo punto anche Forza Italia al 6%. Nella maggioranza di governo il Partito Democratico sale dello 0,5 e tocca quota 21%, Movimento 5 Stelle in discesa di un punto percentuale al 16.5%. Italia Viva sale di mezzo punto e arriva al 3.5%, in crescita dello 0.5 anche Azione al 3%. PiùEuropa stabile al 2,5%, mentre il Partito Comunista è fermo allo 0.5%. Altri partiti complessivamente +0.5 al 6%. – [FONTE]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


Get Widget