Il M5S riparte da Conte. L’ex premier scioglie le riserve e accetta la proposta di Grillo per rinnovare il partito

28/02/2021 – L’ex Premier, Giuseppe Conte ha accettato l’invito di Beppe Grillo: parteciperà al “progetto rifondativo del Movimento 5 stelle“. Durante le oltre tre ore di vertice dello stato generale M5s, convocato dal fondatore e alla presenza anche dell’ex premier, è stato quindi ufficializzato il ritorno del leader per il quale verrà predisposto un ruolo ad hoc. Che, quasi sicuramente, dovrà prevedere una modifica dello statuto e quindi un voto sulla piattaforma Rousseau. “Bellissima giornata”, si è limitato a scrivere su Twitter il garante, “tutte le cose che non verranno pubblicate sono vere”. Maggiori dettagli sulla road map sono invece trapelati a metà pomeriggio, tramite fonti vicine all’ex premier. Sarà “una sfida cruciale per il Movimento, una ristrutturazione integrale per trasformarlo in una forza politica sempre più aperta alla società civile, capace di diventare punto centrale di riferimento nell’attuale quadro politico e di avere un ruolo determinante da qui al 2050”, si legge nella nota diffusa dall’agenzia Adnkronos. “Il Movimento sarà la forza trainante della transizione ecologica e digitale, poggiando però su pilastri insostituibili, quei valori originari che lo hanno sempre contraddistinto: la tutela dell’ambiente, l’importanza dell’etica pubblica e della lotta alla corruzione, il contrasto delle diseguaglianze di genere, intergenerazionali, territoriali, la lotta contro le rendite di posizione e i privilegi, la più ampia partecipazione dei cittadini alla vita democratica attraverso il rafforzamento degli istituti di democrazia diretta”. Il post di Beppe Grillo – Poco dopo Grillo ha pubblicato un post sul suo Blog che rilancia quello che per lui è la battaglia principale: la transizione ecologica. Su quel tema il fondatore ha imperniato le trattative per la nascita del governo Draghi, intestandosi anche la nascita di un ministero ad hoc. E oggi scrive: “Transizione ecologica vuol dire futuro, non solo per salvare il pianeta, ma per garantire un buon futuro a tutte le persone. Vuol dire ridurre le disuguaglianze e la povertà. Dobbiamo mettere la transizione ecologica all’interno delle politiche della vita quotidiana, perché si tratta davvero di cambiare il modo in cui viviamo, il modo in cui produciamo, viaggiamo e consumiamo. Per questo, tutti dobbiamo fare la nostra parte. Abbiamo le tecnologie, le idee e lo spirito di comunità che ci ha sempre contraddistinto. Ora, è arrivato il momento di andare lontano”. Grillo esordisce nel suo post con una citazione: “Se vuoi andare veloce, vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme”. E, parlando di transizione ecologica, scrive: “Abbiamo le tecnologie, le idee e lo spirito di comunità che ci ha sempre contraddistinto. Ora, è arrivato il momento di andare lontano!”. Ma soprattutto: “È un’opportunità storica quella che abbiamo davanti ai nostri occhi, che possiamo perdere, per mancanza di lucidità ma che possiamo vincere e con la quale disegnare il mondo che abbiamo sempre immaginato. Il vertice – Lo stato maggiore del M5s si è riunito in tarda mattinata all’hotel Forum a Roma: dopo che il summit, inizialmente previsto a casa del comico a Marina di Bibbona, ha rischiato di saltare per una fuga di notizie, i vertici 5 stelle si sono incontrati nella Capitale per circa tre ore. Al centro della discussione naturalmente la futura leadership del Movimento. All’incontro erano presenti: il reggente Vito Crimi, l’ex capo politico Luigi Di Maio, il presidente della Camera Roberto Fico, il ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli, l’ex Guardasigilli Alfonso Bonafede, l’ex sottosegretario Riccardo Fraccaro, la vicepresidente del Senato Paola Taverna, il sottosegretario Carlo Sibilia. Ha partecipato anche l’ex portavoce del presidente del Consiglio Rocco Casalino. Ha invece declinato l’invito Davide Casaleggio, impegnato nella sesta tappa del tour “La base incontra Rousseau”. – [FONTE] CONTINUA A LEGGERE >> Dal momento che sei qui…. … abbiamo un piccolo favore da chiedere. Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it fai una donazione! Grazie al tuo contributo, ci aiuterai a mantenere la nostra indipendenza Dona oggi, e rimani informato anche domani. (Donazione Minima 5€):

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com