Guerra Ucraina, “soldati russi svuotano il carburante dai carri armati per non combattere”

02/03/2022 – Possibile ammutinamento di soldati russi mentre gli occhi del mondo sono puntati sui negoziati bilaterali in corso tra Russia e Ucraina al confine con la Bielorussia. Secondo informazioni non confermate alcuni militati russi starebbero ”svuotando il carburante dai carri armati per non andare avanti”.

Ammutinamento di soldati russi?
“‘Dicono di non avere più benzina” per evitare di partecipare a una invasione dell’Ucraina che considerano ”assurda”. E alla quale, anche senza un ”ammutinamento ufficiale”, si rifiutano di partecipare. La notizia è stata confermata dall’Adnkronos da una fonte a Leopoli, nella parte ovest dell’Ucraina.

Svuotano il carburante dai carri armati
A parlare, a condizione di anonimato, è un uomo che si è messo in viaggio con la moglie e il figlio di sei mesi verso la frontiera con la Polonia. Che dista circa 70 chilometri. Lui non sa se riuscirà a varcare il confine. Se gli verrà assegnato un fucile e gli verrà chiesto di combattere a difesa del suo Paese, della libertà. ”Spero almeno di poter salvare mio figlio e mia moglie”, dice.

Zelensky ai russi: deponete le armi
La notizia dell’ammutinamento viene confermata da alcune testimonianze ucraine che parlano di soldati russi dell’esercito di invasione pronti a vuotare il carburante dei carri armati per non procedere. Ma mancano conferme ufficiali. Oggi il presidente ucraino Zelensky si era rivolto ai soldati russi chiedendo loro di deporre le armi. – [FONTE]

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com