Multe aumentate del 15% in un anno: bilanci dei Comuni retti dalle contravvenzioni

multe (1)Multe, bilanci dei Comuni retti dalle contravvenzioni: in un anno salite del 15%. Da un’indagine dell’Adnkronos sui comuni italiani emerge che l’incremento continua nonostante la difficoltà ad incassare, con punte di evasione dei pagamenti che arrivano al 50%, e l’arretrato che va ad allargare i buchi nelle casse comunali Grandi città e piccoli comuni: le multe restano una voce di entrata fondamentale per far quadrare il bilancio, tanto che gli introiti, stimati per il 2014 salgono, in media, di oltre il 15%. Nonostante la difficoltà sempre maggiore di incassare, con punte di evasione dei pagamenti che arrivano al 50%, e l’arretrato che sale per buona parte dei comuni, andando ad allargare i buchi di bilancio. E’ quanto emerge da un’indagine dell’Adnkronos sui bilanci dei comuni italiani. Se il trend resta quello di alzare l’asticella di almeno il 10%, come avviene sia a Milano che a Vicenza, con punte anche del 30% rispetto a quanto incassato nel 2013 in altri comuni, salgono ovunque, anche in maniera consistente, fino al 40%, gli obiettivi di recupero delle multe iscritte a ruolo. E diversi comuni, come Firenze, iniziano a fare pulizia, ‘cancellando’ dai bilanci somme mai recuperate ormai date per perse. A Padova, la Giunta comunale ha deliberato l’abbandono a Equitalia, costituendo una società per la riscossione diretta. In alcuni casi, soprattutto nei comuni più piccoli e in quelli a più alta vocazione turistica, da Torre del Greco (Na) a Nettuno (Rm), si registra un incremento del rapporto fra somma stimata per le multe e numero di abitanti. Evidentemente, a pagare devono essere soprattutto turisti e automobilisti di passaggio. Fonte

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com