CastelVolturno (CE) – Manifestazione pacifica di immigrati Africani contro la Bossi-FINI

stop-razzismoCASTELVOLTURNO (CE) – É cominciata a Castel Volturno,  il comune italiano con la più alta densità di cittadini stranieri Africani, con oltre il 30% di residenti, la manifestazione degli immigrati ‘Stop Razzismo’ con un corteo, al quale partecipano almeno un migliaio di persone, che si snoderà per circa dieci chilometri lungo la Domiziana. Tra i cartelloni esposti dagli immigrati alcuni con la scritta ‘Stop Salvini’, ‘Stop ignoranza’, ‘Stop pregiudizi’. Si chiede una modifica della normativa sull’immigrazione a partire dalla cancellazione della Bossi-Fini.

La risposta nel pomeriggio a NAPOLI in P/zza Carlo III, dal partito di Forza Nuova fortemente contrariato all’immigrazione. I manifestanti  difendo i loro diritti come Italiani chiedendo più Lavoro e hanno querelato il Sindaco De Magistris per le sue precedenti dichiarazioni di contrarietà a l corteo contro l’immigrazione, affermando: “NAPOLI non può ospitare manifestazioni di neonazisti che incitano all’odio razziale contro i migranti, Napoli è una città antifascista”

Sul versante opposto si schierano i CARC (comitati di appoggio alla resitstenza comunista) che  avevano annunciato una contromanifestazione in P.ZZA Garibaldi non autorizzata dalla Questura.

Durante la manifestazione non sono mancati momenti di tensione, dopo il comizio di GianGuido Salentnich, il candidato Sindaco della Lista Forza Nuova, il corteo si è mosso e le Forze dell’ordine i sono schierate con caschi e scudi antisommossa. In concomitanza, a poche centinaia di metri, la contromanifestazione dei centri sociali.

 

 

 

[wzslider]

 

 

Comments are closed.


Get Widget