Scuola, maturità: la legge di stabilità toglie la norma sui Prof solo interni in commissione

commissari-esame22/10/2014 – Da indiscrezioni il provvedimento tolto dal testo definitivo. Altrimenti potrebbe essere modificato nel successivo passaggio parlamentare.
ROMA – Marcia indietro sulle commissioni di maturità. Dopo le critiche degli esperti di scuola e degli stessi studenti – rilanciate da un articolo di Repubblica che argomentava l’eventuale “favore alle paritarie” derivante dalla riforma delle commissioni degli esami di stato – il governo fa dietro front. La modifica – ancora ufficiosa fino a quando il testo del disegno di legge di Stabilità non approderà in Parlamento per la conversione in legge – è stata “confessata” dalla stessa ministra Stefania Giannini ai suoi collaboratori ieri in serata. E sarebbe stata stralciata dal testo definitivo del disegno di legge di Stabilità.

La novità contenuta nella bozza del testo uscita dal Consiglio dei ministri di qualche giorno fa prevedeva, per il prossimo mese di giugno, nuove commissioni di maturità composte completamente da membri interni, controbilanciate dal solo presidente esterno. Una operazione che avrebbe permesso un risparmio di 147 milioni di euro tondi tondi. Continua su FONTE

Comments are closed.


Get Widget