La palpa, poi si masturba. Milano, orrore dell’immigrato: sul treno, 13enne ridotta così

10/07/2017 – Milano, Nigeriano arrestato per violenze sessuali: sul treno palpa anche una ragazzina di 13 anni. L’ultimo orrore arriva dalla provincia di Milano, Sesto San Giovanni per la precisione. Un 23enne nigeriano è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale e atti sessuali su una minorenne. I fatti sono avvenuti sul treno Lecco-Milano, all’altezza della stazione di Arcore, dove l’immigrato ha aggredito sessualmente quattro donne, palpeggiandole nelle parti intime.

loading…


Le vittime avevano tra i 35 e i 50 anni, oltre a una ragazzina di soli 13 anni. Le violenze sono avvenute passando da un vagone all’altro. Quando il nigeriano ha aggredito la ragazzina e sua madre, per bloccarlo sono intervenuti due cittadini marocchini, un senegalese e un italiano. Il maniaco è poi fuggito quando il treno si è fermato alla stazione di Sesto. Poco dopo, però, i carabinieri lo hanno bloccato mentre si masturbava all’interno di un altro vagone.

FONTE



Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget