Il Pd è in rosso ma spende 400mila euro per il treno di Renzi: c’è chi può…

27/09/2017 – Il partito ha un buco da 9,5 milioni e 184 dipendenti in cassa integrazione. Martedì prossimo Matteo Renzi sale sul treno dei desideri, quello che girerà per tutta l’ Italia, con l’ obiettivo di portare al Pd e al suo leader il consenso perduto. Il 4 ottobre inizia, di fatto, la campagna elettorale e cominciano le spese. L’obiettivo, scrive il Fatto, è quello di attraversare “tutte” le province italiane, anche se in realtà al Nazareno ragionano su una sessantina.

loading…



Ma quanto ‘costa’ il viaggio in treno? Si calcola che i costi possano arrivare facilmente a 400 mila euro o anche più su. Per questo il tesoriere dem Francesco Bonifazi ha le mani nei capelli nel tentativo di contenere le spese: al Nazareno non hanno stanziato un budget preciso e ragionano basandosi sui prezzi di listino. Sperando che non lievitino troppo.



Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget