Pisa, 4 minorenni aggrediscono una capotreno a Pisa e feriscono tre agenti: erano sotto effetto di droga e alcol

17/12/2017 – Il bollettino è quasi da guerra: tre agenti della polizia ferroviaria feriti, due in modo grave. Una capotreno al pronto soccorso per le contusioni ricevute e uno dei quattro aggressori, tutti diciassettenni, piantonato in ospedale dopo essere stato sedato perché sotto effetto di un cocktail di alcol e droga. Mattinata di violenza alla stazione di Pisa Centrale dove un gruppetto di 4 minorenni è stato fermato dopo aver prima aggredito diversi viaggiatori a bordo del regionale Viareggio-Pisa-Firenze tra San Rossore e Pisa Centrale, poi per aver spintonato a terra la capotreno accorsa in difesa di una ragazza.

E infine, in stazione, per aver reagito alle forze dell’ordine con testate, calci e pugni. I quattro sono italiani, due di seconda generazione.

Uno dei ragazzi, in forte stato di alterazione per aver assunto droga e alcol, è stato sedato per essere calmato. Tutto è successo intorno alle 11. I quattro tre dei ragazzi erano scappati in mattinata da una comunità di recupero per minori di Pistoia. Arrivati a Pisa San Rossore sono saliti sul treno verso Firenze già in stato di agitazione. A bordo hanno cominciato a molestare i viaggiatori spingendoli tra i corridoio.

loading…



La capotreno ha così avvertito la polizia ferroviaria ed è intervenuta a difesa di una ragazza ma è stata scaraventata a terra. Quando il gruppetto è sceso a Pisa Centrale, appena hanno visto gli agenti ad aspettarli, si sono scaraventati contro i poliziotti colpendoli con testate e calci. Due dei quattro giovanissimi non hanno partecipato alla violenza ma
si sono limitati a guardare. Dei due più violenti, uno ora è piantonato in ospedale. La procura di Firenze ha disposto l’esame tossicologico per tutti e 4 i ragazzi. Lunedì arriveranno i risultati.



Tre gli agenti feriti: un poliziotto è in attesa di essere operato al ginocchio mentre un altro ha il naso rotto a causa di una testata. Tre le ambulanze giunte sul posto con altre due pattuglie inviate dalla polizia a supporto della polfer. – FONTE


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget