Processo Ruby Ter, la Procura di Roma chiede rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi e Mariano Apicella

09/02/2018 – Rinvio a giudizio per corruzione e per falsa testimonianza. È la richiesta dei magistrati della Procura di Roma nei confronti di Silvio Berlusconi e di Mariano Apicella nell’ambito di uno dei filoni, giunto da Milano per competenza nella Capitale, dell’indagine Ruby ter. L’ipotesi di reato a carico dell’ex presidente del Consiglio è di corruzione, mentre il cantante risponde di corruzione e falsa testimonianza. Secondo l’accusa Berlusconi avrebbe pagato il cantante per indurlo a falsa testimonianza sul caso “Olgettine“.

loading…



In base all’impianto accusatorio la prima dazione di danaro sarebbe avvenuta a Roma. In totale il cantante napoletano, che avrebbe partecipato a feste organizzate ad Arcore, avrebbe percepito illecitamente complessivamente 157 mila euro. Il procedimento romano è lo stralcio di una indagine condotta dalla Procura di Milano e poi “spacchettato” il 29 aprile del 2016 dal gup meneghino che ha inviato gli atti, oltre che a Roma, anche a Torino, Pescara, Treviso, Monza e Siena per competenza territoriale.

La decisione sul rinvio a giudizio è fissata al 9 maggio davanti al gup Angela Gerardi. Intanto lunedì prossimo, a Milano, riprenderà l’udienza preliminare davanti al gup Maria Vicedomini a carico di Berlusconi, di Aris Espinosa, Elisa Toti e Giovanna Rigato che avrebbero ottenuto pagamenti in tempi più recenti rispetto alle altre ‘olgettine’. Si tratta di fascicoli inviati dalla procura meneghina a Treviso e Monza e poi tornati a Milano.



Giovanna Rigato, inoltre, punterebbe a essere giudicata con rito abbreviato, separando così la sua sorte da quella dell’ex premier e delle altre ragazze. Il filone principale del processo Ruby ter, che vede imputati il leader di Forza Italia e altri 23 imputati, riprenderà invece il 7 maggio prossimo e andrà a vanti tutti i lunedì fino a luglio. In corso anche il processo d’appello bis per la ex consigliera regionale Nicole Minetti e per Emilio Fede: prossima udienza fissata per il 5 di marzo. FONTE


CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget