Torino, Appendino diserta la cena di Bilderberg. Al suo posto parla Sala

09/06/2018 – La sindaca di Torino ha preferito presenziare all’inaugurazione del Festival del caffè. A quel punto al suo posto ha preso la parola il sindaco di Milano.

Doveva essere l’occasione per fare gli onori di casa di fronte ai 128 partecipanti del Bilderberg che per la prima volta, su idea di John Elkann e Lilli Gruber, si apriva al mondo esterno. Niente. Alle 20 di ieri la sindaca Chiara Appendino ha declinato l’invito a partecipare alla cena al Museo dell’Auto per «impegni istituzionali».

Ha preferito infatti presenziare all’inaugurazione del Festival del caffè. A quel punto al suo posto ha preso la parola il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Gli organizzatori, alquanto stupiti, hanno incassato.

loading…



L’apertura del club
La cena, nelle intenzioni degli organizzatori, era un momento per far conoscere i più alti esponenti della politica, dell’economia, della cultura e dello sport italiano al club fondato da David Rockfeller e che in città ha tenuto la sua 66esima assise. Tra questi Sergio Marchionne, Bebe Vio, Alessandro Benetton, Franco Bernabè, Fabrizio Saccomanni e Carlo Ratti, solo per citarne alcuni. Insomma era il momento in cui per una sera il Bilderberg usciva dalla riservatezza e si trasformava in una Davos. E con la sindaca a dire qualcosa di significativo, sempre secondo Elkann e Gruber, Torino poteva presentarsi al mondo che conta.


L’ala dura Cinque Stelle
Evidentemente il timore di tradire l’ala dura e pura del Movimento 5 Stelle, quella che rifugge «circoli segreti» (copyright Davide Casaleggio) ha vinto sulle logiche istituzionali. Di cui invece ha approfittato il primo cittadino meneghino. Al quale evidentemente piace giocare nella metà campo avversaria, come gli affondi sulle Olimpiadi invernali 2026 dimostrano. – FONTE
CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:




Comments are closed.


Get Widget