«Vogliamo Sky e l’aria condizionata»: la protesta dei migranti. Donazzan: rimandiamoli a casa

10/08/2018 – «Vogliamo Sky con le partite di calcio, l’aria condizionata, le carte d’identità». Sta destando scalpore a Vicenza la protesta di una quindicina di richiedenti asilo, andata in scena lunedì pomeriggio davanti alla questura di viale Mazzini a Vicenza. Tutti nordafricani, per lo più nigeriani, hanno inscenato un sit-in pacifico chiedendo risposte che secondo loro da parte della cooperativa sociale ospitante, la padovana Cosep, non c’erano state. Il presidio non ha bloccato l’ingresso e l’uscita di altre persone dalla questura, infatti nei confronti dei manifestanti non è stato preso alcun provvedimento. I migranti sono una parte di quelli ospitati in via Carducci a Vicenza, nelle strutture del centro culturale San Paolo.

Ricevuti da un funzionario di polizia, hanno rivolto principalmente due richieste: una velocizzazione della pratica per le carte d’identità e un miglioramento delle condizioni dell’ospitalità. Ma tra le richieste ci sarebbe appunto anche quella di avere Sky. Dalla Cosep, diretta dal presidente Daniele Sandonà, per ora non ci sono stati commenti. Mentre sul caso e nei confronti dei manifestanti si scatena la politica. Per l’eurodeputata Mara Bizzotto (capogruppo Lega a Bruxelles) «meritano di tornare in Africa di corsa». Critica anche l’assessore regionale al Lavoro Elena Donazzan: «Se ho un auspicio in questo governo è che cambi radicalmente la gestione di questa gente, rimandandola a casa».

loading…



Le richieste: “Sky, aria condizionata in stanza e carta d’identità”
La notizia della protesta dei profughi è stata data da tutti i quotidiani locali e dai principali siti d’informazione di Vicenza. Ma è soprattutto la motivazione della protesta (tv satellitare e aria condizionata) che va a cozzare con l’identikit del profugo che viene qui per salvarsi la vita da condizioni disperate. E cozza anche con certi paralleli tra i nostri connazionali che andavano a lavorare in miniera in Belgio (vedi i nostri emigranti di Marcinelle) e i profughi che oggi affollano i nostri centri di accoglienza.

Bizzotto: “I profughi che vogliono Sky tornino in Africa”
«I clandestini presunti profughi di Vicenza che protestano in Questura perché pretendono di avere Sky per vedere le partite di calcio, meritano di tornare in Africa di corsa – commenta Mara Bizzotto, capogruppo della Lega al Parlamento Europeo. Questi personaggi, tutti richiedenti asilo politico da anni (alcuni hanno persino presentato ricorso in tribunale dopo che la loro domanda è stata bocciata), devono capire che la pacchia è veramente finita e che possono tranquillamente tornare a casa loro senza nessuna possibilità di rimettere piede in Italia», ha dichiarato Richiedenti asilo vogliono Sky e protestano in questura, Bizzotto dice esplicitamente: «Tornino in Africa. Altro che proteste e manifestazioni: questa gente, che è mantenuta dallo Stato con colazione, pranzo e cena gratis, che non lavora e che passa le giornate a bighellonare, va rimpatriata il prima possibile – continua l’eurodeputata Bizzotto – Si è mai visto al mondo che chi scappa veramente dalla guerra protesti perché non vede le partite di calcio su Sky? Siamo seri: le sceneggiate di questi falsi profughi di Vicenza sono l’ennesima presa in giro verso milioni di italiani in difficoltà che non sanno come arrivare alla fine del mese e che mai si sognerebbero di protestare per avere l’abbonamento a Sky» – FONTE
CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma non riceviamo alcuna forma di sostegno economico. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget