Benzina, Lega annuncia taglio delle accise/ Ultime notizie, un cavallo di battaglia di Matteo Salvini

10/09/2018 – Le accise sulla benzina hanno le ore contate. Parola di Massimo Bitonci, sottosegretario all’Economia, che ha annunciato come la Lega presenterà martedì una proposta che “Matteo Salvini già conosce” allo scopo di far saltare “quelle più datate nel tempo”, alcune delle quali legate alla guerra di Etiopia. Per la Lega di Matteo Salvini si tratta di un vero e proprio cavallo di battaglia. Soltanto pochi giorni fa, come riportato da Il Messaggero, Salvini aveva dichiarato che il taglio delle accise sulla benzina “era nel programma della Lega e del centrodestra. Ora non c’è un governo monocolore, ma un governo di cui sono orgoglioso. Però resta il mio impegno di tagliare le accise sulla benzina che risalgono a 60-70 e anche 80 anni fa” entro l’anno. A quanto pare una promessa che il leader del Carroccio non ha intenzione di tradire. (agg. di Dario D’Angelo)

A QUANTO AMMONTEREBBE IL RISPARMIO

Fra le prime manovre finanziarie del nuovo governo, vi sarà il taglio delle accise, le famose e rognose tasse che vanno ad aumentare il prezzo di alcuni beni di largo consumo, a cominciare dal carburante. Si pensi che su benzina, gasolio e gpl, paghiamo tasse che risalgono alla guerra di Abissina, decisamente anacronistiche. Il risparmio per il consumatore dovrebbe essere di circa 20 centesimi per ogni litro, uno “sconto importante” che porterebbe il costo del carburante attuale attorno agli 1.3/1.4 euro. Ma siamo certi che lo stato riuscirà a togliere questa agognate accise, che molti politici hanno promesso di eliminare negli ultimi anni? Il quotidiano Il Messaggero ha infatti calcolato che lo stato ha incassato ben 25.7 miliardi di euro nel 2017 dalle accise sui prodotti energetici, il che significa che quell’enorme ammontare di denaro dovrà essere recuperato da altre parti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

loading…


“ACCISE ADDIO”

E’ pronto il taglio alle agognate accise sulla benzina, tasse di vecchissima data che fanno aumentare il prezzo del carburante a discapito dei risparmi dei consumatori. Ad annunciarlo è stato il sottosegretario all’Economia Massimo Bitonci, che intervistato dai colleghi de Il Messaggero ha spiegato: «Presenteremo martedì una proposta che, peraltro, Matteo Salvini già conosce. Ci sarà una misura sulle aliquote Irpef per il 2019. Poi per il 2020-2021, Salvini ci ha chiesto di preparare una flat tax». Quindi, entrando più nel dettaglio nella questione accise, Bitonci ha precisato: «Cancelleremo quelle più datate nel tempo. Stiamo ancora facendo i conteggi. Sarà un primo segnale». Di media dovrebbero risparmiarsi circa 20 centesimi per ogni litro di benzina: «È un tema che sta molto a cuore a Matteo Salvini».


“RIDURREMO L’IRES”

Ma ovviamente non finisce qui, perché la manovra economica proverà a dare una mano all’imprese, tagliando loro le tasse: «Ci sarà un’altra misura molto importante per le imprese – ha aggiunto Bitonci – una riduzione dell’Ires dal 24% al 15% per gli utili che vengono reinvestiti per l’acquisto di attrezzature e beni per lo sviluppo dell’attività. Una specie di nuova legge Tremonti. Proporremo di estendere questa misura anche alle assunzioni». Al vaglio anche la riduzione delle aliquote Irpef o eventualmente una flat tax progressiva: «Stiamo ancora valutando. Sul tavolo ci sarà comunque la proposta di una flat tax con più aliquote. Il punto di partenza resta il taglio del primo scaglione». – FONTE

CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget