Elezioni Alto Adige, risultati definitivi: exploit Lega oltre 11%. L’Svp tiene sopra 40%, ex M5s al 13%

23/10/2018 – La Lega che supera quota 11%, l’Svp ridimensionata ma alla fine al 41,9%. Sono i risultati definitivi delle elezioni provinciali in Alto Adige (diversi dalle prime proiezioni che davano il Carroccio sopra il 17%). Ottiene un ottimo risultato anche il team Köllensperger, dell’ex consigliere 5 stelle Paul Köllensperger, che arriva al 15,2%. 6,8% il risultato dei Verdi. Male invece il M5S, che si ferma al 2,3%, e anche il Pd che alla fine si ferma a 3,8% in calo di circa 3 punti rispetto al 2013. Gli indipendentisti di destra dei Freihetilichen al 6,2%. Particolarmente eloquente il risultato delle proiezioni a Bolzano: nel capoluogo la Lega è il primo partito con il 30% dei consensi, mentre la Svp crolla al 14%. Il Pd, invece, ottiene il 12%. Il partito di Matteo Salvini diventa in ogni caso il primo partito italiano in Alto Adige: i tempi del 2013, quando si presentò sotto un unico simbolo con Forza Italia, raccogliendo il 2,5%, sono lontanissimi.
loading…
Il quadro politico in Alto Adige – In provincia di Bolzano si vota con il proporzionale puro, senza premio di maggioranza. È quasi scontata la rielezione del presidente uscente, Arno Kompatscher: la forza egemone è sempre stata l’Svp (Südtiroler Volkspartei), il partito di massa, di ispirazione cristiano-sociale, dei sudtirolesi di madrelingua tedesca. Ha sempre avuto la maggioranza necessaria a governare da sola, fino a 5 anni fa, quando ottenne il 45,7% e fu costretta a stringere un’alleanza con il Pd (6,7%) per ottenere i voti dei suoi due consiglieri: alleanza replicata a livello nazionale, dove la Svp ha sempre fatto parte della coalizione di centrosinistra. I voti dei suoi elettori, poi, sono stati decisivi all’elezione di Maria Elena Boschi alla Camera il 4 marzo scorso (l’ex ministra e sottosegretaria era candidata nel collegio di Bolzano). Gli altri parti principali sono die Freiheitlichen e il Süd-Tiroler Freiheit (indipendentisti di destra), e i Verdi, che alle ultime elezioni hanno ottenuto l’8,7% e 3 seggi. Il Movimento 5 Stelle, che alle ultime elezioni aveva raccolto il 2,5%, ha perso a luglio il suo unico consigliere provinciale, Paul Köllensperger, che ha costituito un gruppo autonomo. A queste elezioni la Lega ha scelto di correre da sola, mentre nel 2013 aveva costituito una lista unica insieme a Forza Italia, ottenendo il 2,5%. L’obiettivo è eleggere due consiglieri, costringendo l’Svp a concludere un’alleanza di governo. – continua su FONTE CONTINUA A LEGGERE >> Dal momento che sei qui…. … abbiamo un piccolo favore da chiedere. Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it fai una donazione! Grazie al tuo contributo, ci aiuterai a mantenere la nostra indipendenza Dona oggi, e rimani informato anche domani. (Donazione Minima 5€):

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com