La Caritas di Bari contro Salvini: “Sospesi i fondi per integrare i migranti con il servizio civile”

04/11/2018 – Il progetto si chiamava proprio ‘Integr-azione’. Avrebbe permesso a 3mila giovani immigrati, titolari di protezione internazionale e umanitaria, di lavorare con i coetanei italiani in enti locali o del privato sociale, per i 12 mesi di servizio civile. Ma solo 192, rientranti nei primi progetti presentati lo scorso anno, potranno affrontarlo. Perché, per gli altri, il ministero dell’Interno ha ritirato i fondi. E la Caritas diocesana di Bari – Bitonto non ci sta.
loading…


“La Caritas diocesana di Bari-Bitonto – scrivono – mentre si prepara alla selezione dei giovani italiani che svolgeranno l’anno di servizio civile nei servizi caritativi della Chiesa barese, segue con preoccupazione e amarezza la scelta del Governo italiano di bloccare il servizio civile per richiedenti asilo e rifugiati”. Il progetto, promosso dal precedente Governo, era finanziato dai fondi europei del programma Fami, fondo asilo, migrazione e integrazione.

La Caritas locale lancia poi un appello ai ragazzi impegnati nelle loro selezioni per il servizio civile: “Chiediamo ai giovani che incontreremo di seguire con attenzione la vicenda e di esprimere nella modalità più opportuna solidarietà agli amici richiedenti asilo e rifugiati, per i quali in questo momento la possibilità di vivere questa esperienza è negata. Con papa Francesco che ha accolto, ascoltato e incoraggiato tutti i giovani del mondo attraverso il Sinodo da poco concluso vorremmo dire anche noi “Giovani non lasciatevi rubare i sogni!”. [Repubblica.it]

 
CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget