Accordo di Governo sulla prescrizione: i penalisti rispondono con 4 giorni sciopero e la protesta di piazza a Roma

09/11/2018 – Quattro giorni di astensione. Dal 20 al 23 novembre. E una manifestazione nazionale a Roma. L’Unione delle Camere penali italiani aveva annunciato la ‘lotta dura’ contro la riforma della prescrizione che tanto vuole il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e ‘lotta dura’ sarà. A poche ore di distanza dall’annuncio di Matteo Salvini e dello stesso Alfonso Bonafede sull’accordo per la riforma sullo stop della prescrizione dopo la sentenza di primo grado (che entrerà in vigore ma l’anno prossimo, sempre che in 12 mesi non ci siano delle sorprese), l’Ucpi guidata dall’avvocato romano Gian Domenico Caiazza proclama lo sciopero. «No alla controriforma della giustizia penale – dicono gli avvocati – Penalisti in astensione in difesa della Costituzione».

loading…



Non solo: il 23 novembre, giornata conclusiva dell’astensione, tutti gli avvocati che aderiranno all’iniziativa scenderanno in piazza a Roma per «affermare e difendere l’idea liberale e costituzionale della giustizia penale». Alle riforme in materia di processo penale che il Governo vuole attuare, i penalisti rispondono la richiesta avanzata al Governo di affermare ben altri principi: «Giusto processo, terzietà del giudice, ragionevole durata dei processi, presunzione di non colpevolezza, libertà personale, funzione rieducativa della pena».

«L’Unione delle Camere Penali – si legge nella nota con la quale si comunica l’astensione – ritiene necessario procedere a una forma di protesta più radicale al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica, tutte le sedi di giurisdizione, le istituzioni parlamentari e governative sulla grave situazione di pregiudizio per le libertà individuali, denunziando la svolta illiberale che si intende imprimere al processo penale». – [giustizianews24.it]
CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget