Sardegna, 2 mila studenti in piazza per sostenere la lotta dei pastori: “E’ ora potere a chi lavora”

13/02/2019 – Manifestano anche i minatori del Sulcis. ‘Pastores no t’arrendas‘ (pastore non arrenderti) è la scritta sullo striscione bianco che apre il corteo di circa 2 mila studenti per manifestare sostegno e solidarietà ai pastori sardi che protestano da ormai 8 gironi per una remunerazione equa del prezzo del latte ovino. Il corteo è partito intorno alle 9 dal Liceo Classico ‘Siotto’ di Cagliari, in viale Trento. Al grido di “È ora è ora potere a chi lavora”, “chi non salta industriale è” gli studenti hanno assediato il consiglio regionale della Sardegna.

loading…



Da registrare l’arrivo di alcuni minatori del Sulcis. Stanno confluendo numerosi studenti anche di altri istituti. Nessun simbolo politico ma solo una bandiera dei Quattro Mori e fumogeni. Il traffico veicolare è rallentato. Secondo quanto si apprende stanno confluendo verso Cagliari anche altri gruppi di manifestanti. Questo pomeriggio è prevista la ripresa del ‘tavolo del latte’ all’Assessorato regionale dell’Agricoltura della Regione Sardegna, interrotto mercoledì scorso per la richiesta degli industriali caseari di poter avere una settimana di tempo per valutare le richieste dei pastori. – FONTE
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget