Puglia, approvato il taglio dei vitalizi per 207 ex consiglieri regionali

31/05/2019 – Sì unanime al taglio dei vitalizi nel consiglio regionale pugliese: in aula, è arrivato il voto unanime sulla legge che recepisce quanto stabilito, nell’aprile scorso dalla conferenza Stato-Regioni, e che prevede un ridimensionamento delle rendite per i 207 ex componenti dell’assise pugliese, utile a garantire un risparmio ai costi della politica, per circa due milioni e mezzo all’anno (2,2 milioni).

La proposta disciplina, pertanto, a decorrere dal 2019, i trattamenti previdenziali e dei vitalizi già in essere in favore di coloro che abbiano ricoperto la carica di Presidente della Regione, di consigliere regionale o di assessore regionale. La legge prevede anche che le somme risparmiate vadano a costituire un fondo di accantonamento per eventuali ricorsi.

“Stiamo applicando in maniera rigorosa – ha spiegato il presidente del consiglio Mario Loizzo – l’accordo fatto tra lo Stato e le Regioni. È un ricalcolo dei vitalizi in essere attraverso il meccanismo di un contributivo corretto”.

loading…



Critico il M5S, che parla di “minimo indispensabile” e annuncia già una proposta per un risparmio da 10 milioni di euro: “La Regione ha fatto il minimo indispensabile – dichiarano i consiglieri pentastellati – sotto la minaccia del taglio del 20% dei trasferimenti non vincolati. Minaccia che non c’era stata per la precedente intesa del 2014, a cui la Puglia ovviamente non si era adeguata. Di conseguenza, possiamo divertirci a credere che oggi l’aula abbia dovuto scegliere tra decurtare i vitalizi agli ex consiglieri, o decurtare i propri stipendi e davanti a questo dilemma la scelta è stata ovvia. Si poteva fare molto di più, come chiedevamo con gli emendamenti presentati in aula, ovviamente bocciati da destra e sinistra”.

“La nostra battaglia – insistono – portata avanti dall’inizio della legislatura continua: dal 2016 la nostra proposta giace inspiegabilmente in VII Commissione nonostante la valutazione tecnica degli uffici. Domani la ripresenteremo, auspicando che venga discussa prima possibile. I vitalizi vanno aboliti e non ci fermeremo fino a quando questo privilegio non sarà solo un ricordo”. – [FONTE]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget