Milano, indagato il viceministro leghista Garavaglia: la Corte dei Conti gli contesta danno erariale

06/06/2019 – «La Procura della Corte dei Conti della Lombardia, guidata da Salvatore Pilato, ha notificato un “invito a dedurre” al viceministro leghista all’Economia Massimo Garavaglia per danno erariale, quando era assessore lombardo all’Economia, e ad altre persone, in relazione alla “vendita sottoprezzo” e alla locazione di un immobile, Palazzo Beretta a Milano, ceduto da Ats Milano, ex Asl».

Si tratta, spiega l’ANSA, di «un danno quantificabile in un “valore compreso” tra 2 milioni e 13 milioni di euro per la vendita e un danno da locazione per oltre 6 milioni».

loading…



Mentre sul Fatto Quotidiano leggiamo che la Procura contabile, però, ha delegato le indagini al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Milano, “mirate alla verifica delle dinamiche procedimentali seguite dalla pubblica amministrazione per la vendita dell’immobile di Corso Italia 19, ed alla individuazione di eventuali profili di diseconomicità e/o di irragionevolezza economica della cessione del bene, inerenti la stima del prezzo di alienazione ed i successivi contratti di locazione di immobili destinati all’allocazione degli uffici della Sanità metropolitana“. Sulla vicenda è stato aperto anche un fascicolo sul fronte penale in Procura che è stato archiviato, ma “con l’evidenza di patologie contrattuali afferenti la complessiva diseconomicità dell’operazione negoziale di vendita “.

I pm hanno notificato l’invito a dedurre anche al vicedirettore generale pro-tempore di Infrastrutture Lombarde spa Guido Bonomelli, al “direttore generale pro-tempore dell’Asl Milano” e al “direttore generale pro-tempore al Welfare di Regione Lombardia”.

I magistrati contabili hanno fatto sapere che l’indagine è partita dopo la pubblicazione di un articolo del Corriere della Sera del 10 agosto 2016 intitolato “Lo strano caso del palazzo Asl ceduto a 25 milioni, comprato a 38”.
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget