M5S, Livorno: Nogarin perde due consiglieri e resta senza maggioranza

03/09/2017 – Edoardo Marchetti e Alessio Batini lasciano il M5S: “Noi in polemica con Grillo”. “Ce ne andiamo dal Movimento nazionale e a Livorno confluiremo nel gruppo misto”. Batini e Marchettilo hanno deciso ieri. Ad anticipare la dichiarazione ufficiale, che ne prossimi giorni sarà data alla stampa, è stato il Corriere della Sera confermando così le voci delle possibili che si rincorrevano nelle ultime ore. I due consiglieri se ne vanno sbattendo la porta, in polemica con Grillo e i vertici nazionali.
loading…
“La decisione è stata presa -fa sapere Marchetti – ufficializzeremo le dimissioni nel primo consiglio comunale che si dovrebbe tenere il 12 settembre – continua – entreremo nel gruppo misto mantenendo però le nostre prerogative e appoggeremo la giunta Nogarin. Le nostre dimissioni, infatti, sono per dimostrare il nostro dissenso contro il vertice nazionale del M5S, soprattutto dopo il caso dell’assessore Lemmetti che di fatto è stato scippato alla giunta livornese per portarlo a Roma da Virginia Raggi. E questo non va assolutamente bene”.
Per il momento, la fuoriuscita di Marchetti e Batini non aprirà una crisi politica. I due hanno, infatti, assicurato che non hanno alcuna intenzione di voler affondare “il progetto della giunta Nogarin”. Tuttavia, come fa notare il Corriere della Sera, passando da 17 a 15, i consiglieri grillini perdono la maggioranza per riuscire ad approvare qualsiasi misura senza ricorrere ai voti di altri gruppi. “Abbiamo voluto lanciare un segnale ai vertici nazionali – spiega ancora Marchetti – non credo che Grillo si sia disinteressato al caso Livorno e, anche se non ho le prove, presumo che ne abbia parlato anche con il sindaco Nogarin – conclude – non è un segreto che tutti i consiglieri pentastellati siano scontenti di cosa sia accaduto”. FONTE IlGiornale.it Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com