Un’altra Ong (bandiera olandese). Appello dalla Sea Watch: “Mancano cibo e coperte”. Salvini: “I nostri porti restano chiusi”

23/12/2018 – «Abbiamo pochi giorni di autonomia. Le condizioni meteo in peggioramento per Natale ci preoccupano. Ci auguriamo che presto ci venga indicato un porto sicuro». Appello della Sea Watch, la Ong che ha chiesto all’Italia e ad altri Paesi europei di poter sbarcare i migranti recuperati ieri a poca distanza dalle coste libiche. «Abbiamo soccorso 33 persone su un gommone in difficoltà. Le loro condizioni di salute sono buone, non ci sono, per ora, problemi medici. Ieri abbiamo inviato una richiesta di porto sicuro ma ad oggi ancora nessuna risposta. Spiega la Ong denunciando un «rimpallo di responsabilità».

loading…



«Abbiamo urgenza di sbarcare per portare queste persone al sicuro e perché – rimarca la Ong – il diritto marittimo lo prevede». I viveri stanno finendo, le coperte non bastano per tutti e fa molto freddo. Ecco la situazione a bordo, dopo il diniego del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a sbarcare i 310 naufraghi in un porto italiano: «Questa notte un ragazzo è stato portato a Lampedusa dalla Guardia Costiera italiana per un’infezione cutanea aggressiva».

«Su Salvini – dichiara la Ong – c’è poco da commentare, ognuno deve prendersi le proprie responsabilità nei confronti della storia, noi continueremo a fare il nostro lavoro e ad aiutare le persone in difficoltà». La nave intanto continua a dirigersi verso la Spagna in attesa «di un’altra nostra imbarcazione che dalla Spagna sta arrivando per portarci medicine, viveri e coperte».

«La mia risposta – aveva detto in mattinata il ministro Salvini – non cambia: i porti italiani sono chiusi, stop al traffico di esseri umani!». – [LaStampa.it]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget