Manovra: bagarre in aula alla Camera, seduta sospesa

28/12/2018 – Tensione a Montecitorio prima dell’inizio della discussione sulla manovra finanziaria. Dopo la richiesta di Emanuele Fiano del Pd di una votazione per decidere lo stop dei lavori tenendo la riunione dei capigruppo, nell’Aula della Camera è scoppiata la bagarre. La seduta è stata sospesa, e il presidente Roberto Fico ha convocato la conferenza dei capigruppo. Alcuni deputati, tra cui Emanuele FIANO, si sono mossi in modo minaccioso verso i banchi della presidenza, subito bloccati dai commessi.

loading…



Ed è bagarre nell’Aula della Camera prima che inizi l’esame della Manovra che ha avuto il via libera della Commissione con l’ok al mandato al relatore. La seduta è stata sospesa, e il presidente Roberto Fico ha convocato al conferenza dei capigruppo. Capigruppo dalla quale, in seguito, i rappresentanti delle opposizioni se ne sono andati per protesta contro il presidente Roberto Fico che non ha fatto votare la richiesta di sospensione dell’Aula.

I rappresentanti delle opposizioni hanno abbandonato la riunione dei capigruppo di Montecitorio, per protesta contro la decisione del presidente della Camera Roberto Fico di non concedere in aula il voto sulla sospensione dei lavori. La seduta è stata poi sospesa dallo stesso Fico.

“Gia’ le istituzioni sono state umiliate, in piu’ veniamo in aula per discutere e ci negano di votare su una sospensione, prima che si apra la discussione generale, solo perche’ non era presente la maggioranza. Siamo veramente al limite”. Lo ha detto, dopo aver abbandonato per protesta, assieme alle altre opposizioni, la conferenza dei capigruppo, il presidente dei deputati del pd Graziano Delrio. “Noi abbiamo grande rispetto per il presidente Fico – ha detto la capogruppo di Fi Mariastella Gelmini – ma anche Fico deve avere rispetto per le prerogative del parlamento e delle opposizioni. Poteva sospendere l’aula ma ha deciso di andare avanti, quando il voto procedurale doveva essere concesso, anche se la maggioranza sarebbe andata sotto”.
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget