Sea Watch, Salvini: “Pronti a denunciare e indagare l’equipaggio per aiuto a scafisti e immigrazione clandestina”

27/01/2019 – La nave Sea Watch è entrata nelle acque territoriali italiane ed è ancorata ad un miglio a largo delle coste di Siracusa, a nord di Punta Maglisi. La ong tedesca, battente bandiera olandese, chiede un porto sicuro per poter far sbarcare i 47 migranti che si trovano a bordo dell’imbarcazione. Ma l’Italia non vuole cedere e Matteo Salvini ribadisce che i porti restano chiusi. Ma Sea Watch se ne infischia degli avvertimenti e, visto il maltempo, ha ottenuto dalla Guardia costiera italiana la concessione ad avvicinarsi alle nostre coste. Getta il guanto di sfida, quindi.

loading…



E proprio in queste ore, il braccio di ferro fra Italia e gli altri Paesi europei (ma anche contro qualche sindaco a favore dello sbarco) si fa sempre più duro. II procuratore dei minori di Catania, Caterina Ajello, infatti, ha chiesto tramite una lettera ufficiale lo sbarco immediato dei minori non accompagnati a bordo della nave ong Sea Watch ferma nella rada del porto di Siracusa. A quanto si apprende i minori a bordo sono 13, di cui 8 non accompagnati. La missiva è stata inviata ai ministri dell’Interno e delle infrastrutture e trasporti, Matteo Salvini e Danilo Toninelli, e poi al presidente del tribunale per i minorenni di Catania, al procuratore generale di Catania e al prefetto di Siracusa.

“Tutto ciò premesso – si legge nelle lettera – atteso che i suddetti minori si trovano in territorio dello Stato italiano e specificatamente nel distretto di competenza di questa procura della Repubblica per i minorenni, la tutela dei loro diritti deve essere assicurata da questa Ag. Evidentemente tutti questi diritti vengono elusi a causa della permanenza dei suddetti minori a bordo della nave poichè quantomeno non possono beneficiare di strutture di accoglienza idonee e sono costretti a permanere in una condizione di disagio sino a quando la situazione politica internazionale non sarà risolta, con grave violazione dei loro diritti”.

E ancora: “Tutto ciò premesso dovendo questa Procura avviare apposito procedimento civile si chiede che i minorenni extracomunitari a bordo della nave Sea Watch 3 possano sbarcare per essere collocati nelle apposite strutture per minori stranieri”. Ma mentre la Procura di Catania si muove in questa direzione, il ministro dell’Interno gioca la sua partita. Fonti del Viminale, infatti, fanno sapere che Salvini sta raccogliendo gli elementi per valutare una denuncia per tutti i membri dell’equipaggio della Sea Watch3 per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. – [IlGiornale.it]
CONTINUA A LEGGERE >>
[VIDEO CORRELATI]:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget