La Camera vuole ridare il vitalizio ai condannati

08/07/2024 – Il collegio di appello di Montecitorio guidato dalla meloniana Lucaselli punta ad allinearsi a Palazzo Madama. E ridare l’assegno anche a chi deve scontare più di due anni. Vitalizi, tutti gli ex alla carica: “Via i tagli del 2018” E per fortuna che erano quelli contro ogni indulgenza verso la Casta nemica del popolo sovrano! Ora che il partito di Giorgia Meloni ha conquistato Palazzo, la solfa è cambiata: il collegio di appello della Camera presieduto dalla sua Ylenja Lucaselli.

Dopo la revoca del Reddito di cittadinanza al Governo avanzano molti soldi, per cui è giusto darli a questi poveri cristi. La Meloni, con orrore crescente, si accorgerà nei mesi a venire di essere usata dalla “Casta” come piede di porco per scardinare le istituzioni.. Debellato il M5S, l’unico Movimento con a cuore la sorte degli italiani, la “Casta” in forze, sorretta da giornali e giornalisti ruffiani, ha preso il sopravvento e sta per riprendersi quanto le è stato tolto. . Bene così! Come dice il proverbio? Ogni popolo ha i governanti che si merita. Salvini ormai va per conto suo. Tajani che in Europa sventola bandie bianca.. Tajani chi?

Siamo in un paese completamente alla deriva dove ci si preoccupa della casta, meglio se corrotta o condannata perchè fra pari ci si intende meglio. E quindi cosa volete che siano pochi milioni di euro da spartirsi fra condannati, impresentabili, mafiosi. Vi darete anche gli interessi su quello che non avete percepito e anche gli arretrati che è meglio. Quale migliore segnale di onestà e giustizia per il popolo bue che pascola inconsapevole di essere macellato giorno dopo giorno per ingrassare gli amici degli amici. Il buon governo del ” lascaiteci fare ” , ci pensiamo noi a promettere un futuro migliore a chi ci pare. Vi auguro tutto il bene possibile, ne avrete bisogno.

Per chi è di sinistra ed è disgustato da queste offese continue al popolo italiano, ricordi il ministro Bonafede e magari si ravveda di avergli votato contro. Ecco chi sarebbe auspicabile ritornasse Ministro: non ha brillato come oratore ma nessuno come lui aveva mai fatto una legge sulla giustizia tanto giusta e attivato provvedimenti tanto sanificanti, disinfettanti, anti zecche e sanguisughe e tanto di sinistra.

Commenta per primo

Lascia un commento