DIRETTORE DELLE POSTE RUBA 500 MILA € DAI CONTI DEI CORRENTISTI E PENSIONATI E SCAPPA A CAPO VERDE

06/07/2024 – Ha rubato dai conti di anziani clienti, dalla cassaforte e dal bancomat della filiale di Poste Italiane che dirigeva. Quindi si è dato a una fuga dorata all’estero, trascorrendo più di un mese a Capo Verde ma al rientro è stato arrestato. È terminato in carcere il “piano” escogitato dal direttore dell’ufficio postale di Cesano Maderno, nel Monzese. L’uomo, 44 anni, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ha sottratto 430mila euro da conti e postamat della sua filiale, poi a febbraio si è imbarcato a Malpensa su un aereo diretto a verso l’isola africana assieme ai soldi di cui si era indebitamente appropriato.

La truffa e la fuga all’estero – Le truffe e gli ammanchi a danno dell’ufficio postale e dei suoi clienti sarebbero cominciati nel 2022, ma nessun dubbio era stato mai sollevato sul direttore – poi licenziato – fino al momento della fuga. Mentre la famiglia ne denunciava, preoccupata, la scomparsa ai carabinieri, l’uomo scappava a Capo Verde con la refurtiva di quasi mezzo milione di euro. A quando racconta MonzaToday, prima di sparire l’uomo avrebbe piazzato l’ultimo “colpo” di sabato, sottraendo dal bancomat dell’ufficio postale 80mila euro. Al momento dell’apertura della filiale di Cesano Maderno, il lunedì mattina successivo, la cassaforte sarebbe stata trovata senza contanti facendo sorgere dubbi sulla scomparsa sospetta dell’ormai ex direttore. L’uomo, però, si trovava già a Capo Verde.

Commenta per primo

Lascia un commento