Chiede al tassista la fattura gonfiata: licenziata la manager di Fincantieri

Screenshot

04/07/2024 – Prima chiede una ricevuta gonfiata al tassista, dopo il «No» lo insulta. E con la diffusione del video da parte di Welcome to Favelas, qualcuno nell’azienda in cui lavora l’ha riconosciuta e alla fine sarebbe stata licenziata. Lo riporta il quotidiano Domani, che ricostruisce la vicenda che vedrebbe come protagonista Sabrina di Stefano, dirigente di Fincantieri, con un passato da coordinatrice regionale per il Lazio dell’ «Esercito di Silvio», movimento vicino a Forza Italia che sosteneva Silvio Berlusconi.

Il botta e risposta in taxi
Il video era diventato virale, dopo la pubblicazione sui social agli inizi di giugno. Nel filmato si sente la donna a fine corsa chiedere al tassista: «Mi puoi fare la ricevuta? Ma me la puoi fare da 20?», dice. «No, gliela faccio dell’importo che mi ha pagato», replica il tassista. «Ma che ti cambia, scusa?», chiede di Stefano. «E a lei, che le cambia?», risponde il lavoratore. «Che mi rimborsano qualcosa in più», precisa la manager, che viene subito interrotta dal tassista con un secco: «A me, però, non cambia niente». Dopo lo scambio di battute e il rifiuto del tassista, di Stefano parte con gli insulti: «Rimani str*** come sei. Io capisco che sei un frustrato però..». E sul finale, prima di uscire dal veicolo, la manager saluta il tassista con un «Cog***e».

L’indagine interna
La scena è stata ripresa dalla telecamera a bordo del taxi. Il video sarebbe arrivato nel giro di pochi giorni ai piani alti di Fincantieri, che ha preso delle contromisure. Il quotidiano Domani scrive di aver tentato di contattare la manager, ma risulterebbe irraggiungibile. Mentre il colosso cantieristico ha subito aperto un audit interno sulla vicenda.

Commenta per primo

Lascia un commento