Virginia Raggi annuncia: “Lo stadio si fa, apertura dei cantieri entro l’anno”

Dalla sindaca di Roma è arrivata la risposta più attesa dai tifosi giallorossi. “Lo stadio della Roma si farà” e i cantieri potranno aprire già entro l’anno. Con questa introduzione la sindaca ha presentato in Campidoglio l’atteso studio del Politecnico di Torino relativo all’impatto sulla mobilità del progetto di stadio a Tor di Valle. Un parere positivo.

Nel suo studio il Politecnico ha evidenziato che il problema dell’impatto sul traffico c’è ma che “si può risolvere con un’offerta plurimodale”, ha spiegato il coordinatore del gruppo di lavoro per il Politecnico di Torino Bruno Dalla Chiara.

loading…


Per l’ammodernamento della linea ferroviaria Roma-Lido, uno dei nodi fondamentali per garantire una mobilità sostenibile nell’area, la Regione Lazio ha già stanziato 180 milioni per potenziarla, ai quali si aggiungeranno 40 milioni di Roma Capitale.
A questo punto, se i dirigenti della Roma e i suoi tifosi possono tirare un sospiro di sollievo, la strada per la realizzazione dello stadio tuttavia è ancora lunga e piena di ostacoli.
Secondo il Codacons, che contro la realizzazione dell’opera ha presentato ricorso al Tar del Lazio, la relazione del Politecnico di Torino non fa altro che confermare come, allo stato attuale, sia del tutto improponibile realizzare la nuova struttura a Tor di Valle, a causa dei gravi problemi di mobilità”.

“Grazie per essere qui, saluto il professor Dalla Chiara che ha curato il parere sulla Stadio di Tor di Valle e l’ingegner Brinchi. Siamo qui per illustrare il parere del Politecnico di Torino. Diciamo subito che lo stadio si fa e che i proponenti, se vorranno, potranno aprire i cantieri già quest’anno.

Gli investimenti porteranno riqualificazione benessere di un’area degradata. Mezzo milione di cittadini potranno usufruire dei mezzi su ferro che sarà sicuramente potenziato. Il taglio delle cubature non va a impattare sui servizi pubblici. Il progetto dello stadio conferma che questa è la scelta giusta. Ho richiesto questo parere ed è andato a incidere un progetto già approvato in conferenza dei servizi. Non ero obbligata a richiederlo, ma avevo l’esigenza come amministratore che tutti gli ok avuti non fossero solo formali, ma che portassero un concreto beneficio per i cittadini. Il parere ora rassicura e conferma questo dato. La modifica fatta sul progetto iniziale va a impattare comunque in modo positivo sulla città. L’amministrazione è a favore delle opere pubbliche e delle opere che portano vantaggi ai cittadini. Questa sarà un’opera che rispetta tutte le normative europee ed ambientali. Il parere sarà pubblicato oggi”.
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget