Giro di escort e corruzione, condannati i funzionari di Amiu

20/09/2019 – Sono stati condannati gli ex dirigenti Amiu, l’azienda municipalizzata di Genova che si occupa della raccolta dei rifiuti, e gli imprenditori coinvolti nell’inchiesta su un giro di escort in cambio di appalti. Alla sbarra, tra gli altri, erano finiti Corrado Grondona, ex responsabile Affari generali di Amiu; Gino, Vincenzo e Luigi Mamone, imprenditori titolari della Eco.ge; Stefano e Daniele Raschellà, imprenditori; Claudio Deiana, anche lui imprenditore. La EcoGe, l’impresa che raccoglieva rifiuti per Amiu, aveva patteggiato una condanna a 56 mila euro.

loading…



I pm Paola Calleri e Francesco Cardona Albini avevano chiesto il rinvio a giudizio per dieci persone con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e la turbativa d’asta. I giudici non hanno riconosciuto l’associazione a delinquere, condannando gli imputati solo per il reato di corruzione.

Le condanne
Corrado Grondona è stato condannato a 5 anni e nove mesi di reclusione; Vincenzo Mamone e Gino Mamone a 4 anni e 6 meesi; Daniele e Stefano Raschellà a 4 anni e un mese; Claudio Deiana a 4 anni e 6 mesi. Gli imputati sono stati incoltre condannati a riscarcire Amiu per i danni subiti: la cifra stabilità è di un milione e mezzo di euro.

Le contestazioni
Secondo l’accusa, gli imprenditori avevano ottenuto quattro milioni di appalti, senza alcuna gara, dopo aver offerto a Grondona serate a base di sesso. I carabinieri del Noe, però, avevano scoperto che il funzionario avrebbe intascato anche vere e proprie mazzette in contanti: quei soldi, sostengono gli inquirenti, sarebbero finiti in conti in Svizzera. Il processo inizierà il prossimo 17 marzo. – [FONTE]
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget