Roma, donna tedesca di 57 anni stuprata e legata nuda a un palo a Villa Borghese: “È stato uno straniero”

18/09/2017 – Nuovo orrore a Roma: una donna tedesca di 57 anni è stata stuprata e legata nuda a un palo intorno all’una di domenica notte, a Villa Borghese. A vederla e dare l’allarme è stato un tassista che stava transitando in viale Washington. Alla donna, in Italia da 6 mesi, hanno messo un fazzoletto in bocca per impedirle di urlare: liberata dal tassista, in evidente stato di choc, è stata portata in ambulanza all’ospedale Santo Spirito dove le sono stati riscontrati i segni di violenza sessuale.

loading…


La donna avrebbe raccontato che l’aggressore era un giovane straniero sui vent’anni conosciuto poco prima. L’uomo l’avrebbe minacciata, picchiata, stuprata e infine derubata: prima di andarsene, l’aggressore le ha sottratto una quarantina di euro. I poliziotti hanno rinvenuto gli abiti e gli indumenti intimi della donna non lontano dal palo a cui è stata legata.

Secondo quanto trapelato da ambienti investigativi, il presunto autore della violenza è un ragazzo polacco che parla italiana. La donna ha raccontato di averlo conosciuto in centro e di aver trascorso la giornata con lui. A tarda notte, quindi, lo stupro nel barco di Villa Borghese. – FONTE



Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget